Ciambella all’arancia

 

 

 

arancia 2

 

 

Quando ti ritrovi spesso a sperimentare, a cercare cose nuove spesso dimentichi quelle cose che normalmente fai senza rendertene conto almeno un volta a settimana, è il caso di questa torta, che io chiamo ciambella perche era il nome con cui mi hanno dato questa ricetta, ma che a me piace infornarla in diverse forme vuoi a ciambella, vuoi a plumcake, vuoi a torta,

arancia 30

 

 

arancia 9

ma da tanti e tanti anni che accompagna le colazioni dei miei figli cambia la forma, ma la sostanza rimane buonissima , e soffice come una nuvola, da un paio d’anni a questa parte a conqustato anche mia cognata che da sportiva agonistica con tanto di dieta ferrea rifuggiva tutti i dolci, ma…complice una torta fatta in più per i nipotini, è diventata la sua colazione preferita, purtroppo dato che è fatta con le arance il suo uso è limitato alla stagionalità del frutto, si trovano arance tutto l’anno ma le arance di giugno non avranno mai il sapore delle arance di dicembre, io ho deciso di postarla adesso perchè questa ricetta lambiva in un cassetto ad uso mio personale e a forza di usarla tra un po dovrò ricopiarla , e allora mi sono decisa a fare quello che per dimenticanza, pigrizia o semplicemente perchè mi sono decisa a farlo solo adesso che le arance non ci sono, ma tra qualche mese quando torneranno potrete tranquillamente farla

BUON LAVORO

INGREDIENTI:

  • 330 g farina 00
  • 320 g zucchero semolato
  • 4 uova
  • 170 g olio di semi di arachidi o girasole
  • 170 g succo di arancia
  • la scorza grattugiata di 2 aranci non trattati
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

PER LA GLASSA:

  • 250 g zucchero a velo
  • 4 cucchiai di succo di arancia
  • la scorza  grattugiata di 1 arancio non trattato

PROCEDIMENTO:

Scaldare il forno a 180°

  • Montare le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto gonfio e cremoso
  • Unire l’olio e il succo continuando a mescolare
  • Unire la scorza d’arancia
  • Unire la farina setacciata con il lievito e amalgamare bene il tutto
  • unire il sale
  • versare l’impasto in una tortiera imburrata e infarinata
  • infornare e cuocere in forno caldo a 180° per 50 minuti , controllate la cottura con la prova stecchino per essere sicuri, ogni forno è un caso a sè
  • quando è cotto, sfornare e preparare la glassa , mescolando il succo d’arancia con lo zucchero a velo
  • irrorare la torta con la glassa e decorare con la buccia grattugiata di arancio, fare raffreddare e servire
  • BUON APPETITO

arancia 3

 

Sonia

About sonia_nieri

Ciao benvenuti nel mio blog , sono Sonia appassionata di cucina in generale , curiosa di natura , mi piace sperimentare ,impastare , decorare , provare cose nuove e imparare ,disponibile ad accettare i consigli di chi li vuole dare e consigliare chi vuole imparare........nella mia vita ho avuto esperienze e imparato da grandi insegnanti che oltre a essere grandi cuochi e pasticceri , sono stati maestri di vita , e sono riusciti se possibile a farmi appassionare di più a tutto quello che ruota intorno alla cucina......per questo e tanto tanto altro vi invito a venire con me a fare .....quattro passi in cucina

4 thoughts on “Ciambella all’arancia

  1. Google

    Please pay a visit to the internet sites we stick to, which includes this a single, as it represents our picks from the web.

  2. sonia_nieri

    non saprei come aiutarti , il problema è nelle tue notifiche

  3. Google

    Check below, are some completely unrelated websites to ours, nonetheless, they may be most trustworthy sources that we use.

  4. خرید vpn

    We totally adore your blog and uncover almost all of your post’s to be what specifically I’m seeking for. Does one particular offer guest writers to compose content for you? I would not mind composing a post or elaborating on a whole lot of the topics…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>